Ferrara - Emilia Romagna - Italia
+39 340 7828785
info@nicolanuzzi.it

Sito Fai da Te – “Se fai come dico, avrai il massimo risultato”

Quante volte vi è capitato di sentirvi dire questa frase? o quante volte vi siete detti proviamo un “sito fai da te!”?

Le risposte che puntualmente mi vengono date sono: “Mi son fidato..” oppure “Mi sembravano molto preparati..“.

Se ci pensiamo, si racchiude tutto nel detto: “a ciascuno il suo”; se un imprenditore è bravo a condurre la sua attività di impresa meccanica, potrebbe non essere ugualmente bravo a trovare la soluzione a determinati problemi che non competono quell’attività..

Ci si rivolge quindi a dei professionisti esterni. Al commercialista per la contabilità, all’avvocato per il recupero crediti, al consulente informatico per le problematiche informatiche, elettroniche o lo sviluppo di progetti web.

 Il Sito Fai da Te, il violino è un Andrea Amati (Italian, Cremona ca. 1505–1578 Cremona)

In quest’ultimo ambiente si fanno largo figure professionali che, preparate o meno, progettano e propongono soluzioni che mirano ad essere delle vere e proprie opere d’arte, che segneranno una nuova era rinascimentale del settore. I maghi del “Sito Fai da Te” riempiono i propri discorsi con terminologie che farebbero impallidire il Conte Mascetti di Amici Miei, e vi lasciano interdetti sotto una mole di parole strane e incomprensibili. In sostanza.. una sviolinata.

Poi ci sono altri individui (personalmente rispetto molto di più quest’ultimi) che sanno riconoscere i propri limiti professionali e capiscono che il cliente può sentirsi dire di “No” se con facilità gli si spiega il “perchè” della propria risposta.

Ma spiegare il perchè di qualcosa, presuppone conoscere l’argomento di cui si parla.

“No, questa strategia così pensata o strutturata, fa solo male e non porta alcun beneficio perchè….”.
Ovviamente è più facile dire di “Si” sempre, invece che spiegare perchè si dice “No”.

Ma arriviamo alla domanda fatidica!

Cliente: “Facendo il sito in questa maniera sarà come quello dell’apple e sempre in cima ai motori di ricerca?”

Se a questa domanda vi viene risposto un “sì” in meno di 10 secondi. Consiglio personale.. prendetevi del tempo per riflettere.

Un sito è come un automobile. Si parte progettando un telaio che supporti un motore, si strutturano le prestazioni, alla fine si pensa agli interni. Non indorerò la pillola, questa è una procedura che assorbe tempo e denaro, ovviamente esistono soluzioni diverse ed ognuna può abbattere certi costi o farne lievitare altri, ma in molti casi ho visto scelte strategicamente pericolose eseguite solo per un “accontentiamo il cliente”.

Diffidate da chi vi dice “a costo zero preparo io qualcosa di bello“, “l’importante è avere una grafica accattivante” oppure “con il Sito Fai da Te facciamo tutto quello che vuoi”; sono dettagli visivi e quindi attraggono l’attenzione, ma sviano dal nucleo centrale. Se torniamo all’auto di poco fa.. è come andare a valutare l’acquisto di una Lada che monta la carrozzeria di una Ferrari.

Certo! è bellissima a vedersi.. ma non avrà le prestazioni auspicate dalla sua estetica.

La realtà, a mio avviso, è che non si può avere una certezza ASSOLUTA. Essere in cima a tutti i motori di ricerca può essere un obiettivo raggiungibile ma non è facile; chi vi fa intendere di farlo in quattro e quattr’otto pecca di presunzione oppure non sa esattamente cosa sta dicendo.

Molti, quindi, lavorano “Sperando” di poter fare una buona prestazione e giocano sulla probabilità piuttosto che studiare e spendere ore a cercare di consolidare conoscenze importantissime per questo lavoro. Oppure, non pensano mai di contattare e coinvolgere aziende o professionisti ulteriori che possono effettivamente dare un apporto positivo alla soluzione del problema.